La luce del giorno sulla mostra

13 novembre 2013

La luce del giorno sulla mostra

Come nelle migliori fiabe era bastato un solo rintocco perché la mezzanotte portasse via con sé l’anteprima di Nottenera, i suoi numerosi ospiti, così attenti e coinvolti durante la mia presentazione, le emozioni ed i sussulti, ad esempio quando il signor Paolo ha preso alla lettera il mio invito ad entrare in contatto diretto con i tessuti e, mani sulle pezze bianche nel cuore dell’installazione, ha declamato ad alta voce un testo poetico scritto proprio da lui, incredibilmente vicino al senso dell’opera, ai miei pensieri quella sera…

I momenti tutti, dai pochi a mia disposizione per realizzare l’installazione via di gran corsa fino alla serata di inaugurazione al Museo Omero, si addossavano gli uni sugli altri come fotogrammi di una pellicola che si riavvolgeva tanto, troppo stretta mentre le luci si spegnevano e le porte trattenevano in sala i bisbigli divertiti delle mie stampe, me fuori.

Desideravo tornare al palazzo reale alla luce del giorno.

Diversamente dalle fiabe di tradizione, tuttavia, non è stato il principe azzurro a condurmi là con la sua carrozza… è stato Francesco, il fotografo Francesco Cesaroni, che al posto della scarpetta di cristallo mi ha messo in mano cavalletti e flash! Confesso che questo distacco forte dal copione non mi è dispiaciuto affatto, l’interesse che nutro per la fotografia come strumento espressivo cresce ogni giorno, ha iniziato a farsi ricerca e studio, sicché il ruolo di assistente apprendista mi è subito andato a genio. Oddio, non credo che un apprendista fotografo che si rispetti dovrebbe mai presentarsi sul set fotografico con un iPad anziché una macchina reflex in piena regola… ma capite già che io ho avuto la sfrontatezza di farlo!

Ne è scaturito un album di più di trecento immagini, tra le sue professionali e le mie… amatoriali sì, ma all’altezza? Ditemi voi!

Ecco in galleria una selezione degli scatti di Francesco.

 

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *